logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

“Fuoriclasse 2018”: torna a Lucca l’appuntamento con la prevenzione del tumore al seno - un incontro sabato 20 ottobre a Palazzo Ducale

Ritorna il mese dedicato alla diagnosi precoce del tumore al seno e si rinnova l'appuntamento con "Fuoriclasse", l’evento giunto alla sua quinta edizione organizzato e promosso dalle associazioni lucchesi La Città delle Donne, Don Baroni onlus, Associazione Silvana Sciortino, Centro Donna, Je Suis BB insieme a Azienda USL Toscana nord ovest, Comune di Lucca, Assessorato Pari Opportunità del Comune di Lucca, Commissione Pari Opportunità del Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Commissione Pari Opportunità della Provincia di Lucca, Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara, Europadonna Italia, CGIL, SPI CGIL, NIDIL CGIL, Società Medico Chirurgica Lucchese, Fondazione  Campus, Il Ritrovo di Roberta di Pontecosi, Comitati per l'imprenditoria femminile.

 L'incontro pubblico dedicato alla sensibilizzazione e alla ricerca sul tumore al seno "Fuoriclasse 2018", si svolgerà sabato 20 ottobre, alle 10 nella sala Tobino di Palazzo Ducale, sarà a ingresso libero aperto a tutti coloro che sono in cerca di informazioni sul tumore al seno e sui possibili percorsi diagnostici e terapeutici.

Sarà infatti un momento di confronto e approfondimento su un tema tanto delicato quanto di estrema attualità, che potrà essere affrontato con precisione ed in maniera approfondita, grazie agli interventi di professionisti della sanità. Il dettaglio dell’iniziativa è stato presentato questa mattina a Palazzo Orsetti durante una conferenza stampa alla quale sono intervenute, tra le altre, l’assessora alle Politiche di Genere del Comune di Lucca Ilaria Vietina, la dirigente della Provincia di Lucca Rossana Sebastiani, la dottoressa Lucia Da Valle della Breast Unit dell’ambito territoriale di Lucca dell’Azienda USL Toscana nord ovest di cui è responsabile il dottor Aroldo Marconi, Catia Abbracciavento dell’Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara e Silvana Sechi, vice presidente dell’associazione Città delle Donne, in rappresentanza delle molte associazioni che hanno promosso l’iniziativa.
Un appuntamento che nasce quindi dalla collaborazione tra settore sanitario, enti locali, associazioni e mondo scolastico per andare a intercettare il maggior numero di persone, di qualunque fascia di età, così da richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione e su stili di vita sani. 

Medici e specialisti della Breast Unit lucchese saranno destinatari di domande, curiosità e riflessioni da parte del pubblico, prevalentemente costituto dagli studenti degli istitutisecondari di secondo grado di Lucca, con cui è prevista un'interazione nel talk show condotto da Carol Lucchesi di Je suis BB. Parteciperanno infatti gli studenti e le studentesse degli istituti “Civitali”, “Fermi” e “Pertini” dopo aver affrontato il tema in classe con i loro docenti. I ragazzi e le ragazze hanno così potuto già inviare una serie di domande a cui sarà data risposta proprio nell’appuntamento di sabato. L’obiettivo è fornire spiegazioni e rispondere a dubbi sul tumore della mammella, sui metodi di diagnosi precoce, sulle cura ma anche su come un corretto stile di vita possa contribuire a ridurre i fattori di rischio. La presenza all'incontro dei professionisti dell'ospedale di Lucca permetterà inoltre di presentare tutto il percorso oncologico e in particolare le attività garantite dall'unità multidisciplinare di Senologia di Lucca.  

Per sottolineare l'importanza dell'evento e della campagna di prevenzione la Provincia di Lucca da alcuni giorni, ha illuminato di rosa il ponte di Rivangaio, al Piaggione, dove la strada provinciale n.2 Lodovica supera la Ss12 del Brennero. La grande arcata che sorregge la struttura infatti è dotata di una particolare illuminazione a Led ad alta efficienza energetica, i cui colori possono essere scelti e modulati in particolari momenti dell'anno o nel corso di eventi speciali. La "scenografia" in rosa sarà attiva sino alla fine di ottobre.

Anche il Comune di Lucca come ogni anno è coinvolto in questa importante campagna e ha accesso “di rosa” già da diversi giorni il loggiato di Palazzo Pretorio, un segno simbolico della vicinanza ai temi della prevenzione. 

Presentazioni dello stesso tipo si svolgeranno nelle prossime settimane in altri comuni della Lucchesia.