logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

"Comics" sempre più sicuri grazie al nuovo 118 mobile - la Centrale per le maxi emergenze impiegata per la prima volta a Lucca

Lucca, 2 novembre 2018Come ogni anno l'Azienda USL Toscana nord ovest, di concerto con gli organizzatori di “Lucca Comics & Games”, ha predisposto un sistema di coordinamento di tutte le strutture operative per l'assistenza sanitaria all’interno dell'area interessata dall'evento.

In Cortile degli Svizzeri, dove sono presenti anche le postazioni delle forze dell'ordine e dell'esercito, è infatti stato allestito un presidio di coordinamento avanzato che, per tutta la durata della grande rassegna internazionale, funge da supporto a tutte le attività volte alla sicurezza ed all’assistenza.


La novità di questa 52esima edizione della kermesse è un mezzo mobile del 118 che opera da base operativa e da collegamento per le comunicazioni con tutti i mezzi e le squadre di soccorso.

E' già stata utilizzata per grandi eventi (ad esempio quest'anno al Carnevale di Viareggio), ma è la prima volta che è presente ai Comics, grazie alla collaborazione con la Funzione 2 Sanità della Regione Toscana e con la Centrale Operativa 118 di Pistoia-Empoli, che gestisce questo vero e proprio mini 118.

Il mezzo è stato studiato per le maxi-emergenze: viene impiegato, quando necessario, sul territorio toscano ma fa parte anche della colonna mobile che si muove dalla Regione Toscana in caso di gravi calamità a livello nazionale.

Si tratta – spiega il direttore della Centrale Operativa 118 “Alta Toscana” Andrea Nicolini - - di una vera e propria Centrale 118 mobile, con le stesse prerogative di quella principale, visto che è dotata di un sofisticato sistema che permette un tempestivo intervento di assistenza ovunque venga richiesto. Nel mezzo tutti i monitor sono collegati con il database 'Alta Toscana' ed al suo interno ci sono sempre, proprio come se fossero in Centrale, un nostro infermiere ed un nostro operatore tecnico, insieme ad un infermiere e ad un operatore tecnico della Funzione 2 Sanità della Regione Toscana”.

Insieme a loro sono presenti anche il direttore dei soccorsi (oggi, venerdì 2 novembre lo stesso Nicolini) ed una coordinatrice infermieristica (oggi la posizione organizzativa Sabrina Pieroni).


“Per il resto -
prosegue Nicolini - tutto è stato predisposto come nelle precedenti edizioni, con la classica ed ormai collaudata organizzazione: 14 ambulanze e 3 squadre a piedi sempre pronte ad intervenire, tre presidi medici avanzati (PMA) con al loro interno sempre un medico ed un infermiere del 118, insieme al personale di ANPAS Croce Verde, Misericordie e Croce Rossa. Cerchiamo di gestire tutti i casi che si presentano direttamente all'interno delle PMA, che sono sistemate alla stazione ferroviaria, in Piazzale Verdi ed in Piazza Santa Maria (formando una sorta di grande triangolo). Spesso quindi si arriva ad una dimissione diretta da parte del personale del presidio medico avanzato, che svolge anche una funzione di filtro rispetto al Pronto Soccorso di Lucca. Quando è necessario, però, ovviamente la persona viene inviata in ospedale”.

Questa organizzazione è attiva per tutti i giorni della manifestazione dalle ore 8 alle 20, con una media di una ventina di interventi ogni giorno e con un'assistenza sanitaria all’avanguardia a livello internazionale, in linea con l'importanza di “Lucca Comics”.

(sdg)

Attachments: