logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Scegliere medico o pediatra di famiglia

La scelta del medico di famiglia o del pediatra avviene contemporaneamente all'iscrizione al Servizio sanitario nazionale. 

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
L’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è un diritto-dovere di ogni cittadino che gli permette di accedere ai servizi sanitari previsti dai Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). Hanno diritto di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale i cittadini italiani residenti, i cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia  ed i cittadini extra comunitari in regola con il permesso di soggiorno secondo le rispettive normative (DGR 1139/2014 che in sintesi si pone come obiettivo quello di favorire l’accesso ai servizi, in condizione di equità, alle diverse categorie di utenza, tra cui gli immigrati).

Le persone presenti sul territorio che non hanno diritto all’Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale possono accedere ai servizi corrispondendo le tariffe stabilite dalla Regione. Le persone che versano in condizioni di indigenza, di qualsiasi nazionalità, hanno possibilità di ottenere cure urgenti o essenziali. In caso di cittadini stranieri senza permesso di soggiorno, i servizi sanitari non possono inviare alcuna segnalazione alle autorità se non per particolari casi, come ad esempio un accesso ai servizi a seguito di atti violenti. Sono garantite le prestazioni relative alla gravidanza, ai minori e alla prevenzione e cura delle malattie infettive.

L’iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale è documentata dalla tessera sanitaria (TS) che ha anche valenza TEAM (Tessera Europea di Assicurazione Malattia) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi). La Tessera Sanitaria viene spedita a casa degli aventi diritto da parte dell’Agenzia delle Entrate. E’ spedita automaticamente a tutti gli italiani residenti. Deve essere invece richiesta presso gli uffici Scelta e Revoca del Medico dei Presidi socio-sanitari dell’Azienda USL Toscana nord ovest per cittadini UE e stranieri che ne devono dimostrare il diritto.

Ogni persona iscritta al SSN ha diritto a scegliere il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta (obbligatorio fino ai 6 anni di età e comunque non oltre i 14 anni di età. In presenza di particolari patologie può essere richiesta la prosecuzione dell’assistenza pediatrica fino a 16 anni). La scelta del medico è fondamentale per poter fruire dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) garantiti dal Sistema Sanitario.

COME SCEGLIERE IL MEDICO DI FAMIGLIA

Il medico di famiglia si sceglie presso gli sportelli anagrafici dei centri socio sanitari tra i nominativi iscritti nell’apposito elenco. Al momento della scelta viene rilasciato un libretto sanitario, con il codice sanitario personale, il nome del medico e tutte le informazioni relative al medico scelto (indirizzo, orari dello studio, recapiti telefonici e modalità di lavoro). La scelta ha validità annuale ed è tacitamente rinnovata.
Ogni medico può assistere un numero di cittadini per un massimo di millecinquecento, quindi al momento della scelta non è possibile effettuare la scelta di un medico che abbia superato il proprio massimale.
Se viene meno il rapporto di fiducia tra medico e paziente è possibile cambiare professionista tutte le volte che lo si ritiene necessario.

In alcuni casi particolari è possibile scegliere il medico richiedendo il domicilio sanitario se sussistono i requisiti. Se non è stato attivato il domicilio sanitario, ma ci si trova occasionalmente fuori dalla città di residenza è possibile rivolgersi a un qualsiasi medico convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale per ricevere assistenza (a pagamento).

SCELTA IN DEROGA
Il cittadino che vuole iscriversi nell’elenco di un medico di un altro Comune può farlo soltanto nel caso in cui il Comune sia geograficamente confinante con il Comune di residenza del cittadino stesso, dopo aver presentato specifica domanda di scelta in deroga che sarà valutata dal Comitato dei Medici di Medicina Generale o dei Pediatri. Per la scelta in deroga del medico di famiglia il cittadino deve rivolgersi direttamente e solo agli sportelli CUP presenti nel territorio.

 

COME SCEGLIERE IL PEDIATRA

L’iscrizione al Pediatra di Famiglia è obbligatoria per tutti i bambini della fascia di età da 0 a 6 anni. Al momento del compimento dei 6 anni, è possibile lasciare il pediatra e passare al medico di medicina generale. I bambini della fascia di età da 6 a 14 anni possono mantenere o richiedere l’iscrizione al pediatra senza alcuna autorizzazione. Per scegliere il pediatra è sufficiente che uno dei genitori si presenti presso un ufficio distrettuale con un documento d'identità, autocertificando i dati del figlio. Al momento della scelta del pediatra, il bambino viene automaticamente iscritto al Servizio Sanitario Nazionale e gli viene assegnato un codice sanitario personale con l’indicazione del pediatra scelto.

I genitori possono scegliere il pediatra tra quelli presenti negli elenchi che non risultino già massimalisti ovvero che non abbiano esaurito i posti disponibili. Per i fratelli e le sorelle del bambino già in carico a un pediatra può essere scelto lo stesso medico, anche in deroga al massimale previsto (900 bambini per pediatra), purché all’anagrafe facciano parte dello stesso nucleo familiare.


Per cercare Medici di medicina Generale e Pediatri - Ambulatori e orari