logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Covid-19: indicazioni per la scuola

 

Alunno o personale scolastico con sintomi sospetti

L'alunno o il personale scolastico che accusi dei sintomi sospetti di Covid 19 deve:

  • Restare a casa
  • Contattare il Pediatra di Famiglia (PdF) o il Medico di Medicina Generale (MMG) che valuterà l’esecuzione di un tampone
  • Comunicare tempestivamente alla scuola/servizio educativo le assenze per motivi sanitari;

Nel caso in cui i genitori dell’alunno o l’operatore scolastico, con sintomi sospetti, si rifiutino di eseguire il tampone molecolare/test antigenico richiesto dal MMG/pdf, non sarà possibile rilasciare la certificazione medica per il rientro a scuola da parte del MMG/PDF.

 

Attesa dell’esito del tampone

L’alunno o l’operatore scolastico, anche se asintomatico, in attesa di esito tampone, deve rimanere a casa in isolamento fiduciario.

 

Contatto stretto rilevato a scuola

L’alunno o il personale scolastico che è stato ritenuto un contatto stretto all’interno dell’ambito scolastico, è posto in quarantena dall’Ufficio Igiene dell’ambito territoriale di competenza, per un periodo di:

  • 14 giorni dall’ultima esposizione al caso, oppure
  • 10 giorni dall’ultima esposizione al caso accompagnato da un test antigenico o molecolare con esito negativo effettuato al decimo giorno

 

Quarantena per la famiglia di un contatto stretto rilevato a scuola

I famigliari conviventi di un contatto stretto rilevato a scuola non devono osservare un periodo di quarantena e non è prevista l’esecuzione di test diagnostici nei confronti di genitori, fratelli, sorelle, a meno che il contatto stretto del caso non risulti successivamente positivo.

 

Ritorno a scuola con certificato medico

Se l’alunno rientra dopo un’assenza, di durata fino a 3 giorni (per i nidi e le scuole materne) o fino a 5 giorni (per le elementari, medie e superiori), senza conteggiare i giorni festivi finali e iniziali dell’assenza, non è necessario il certificato medico e la riammissione avviene senza la presentazione di alcun tipo di documentazione.

Le assenze per vacanze o problemi familiari devono essere preventivamente comunicate, in tal caso il rientro in comunità non necessita di alcuna certificazione. Resta inteso, che in assenza di comunicazione preventiva, la riammissione avviene con il certificato medico se l’assenza è superiore a 3 giorni per i nidi e le scuole materne e superiore a 5 giorni per le elementari, medie e superiori