logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Senologia

COSA FARE IN PRESENZA DI SEGNI O SINTOMI SUGGESTIVI DI CARCINOMA MAMMARIO
I sintomi più frequenti che possono far sospettare la presenza di un carcinoma m
ammario sono :

  • nodularità mammaria e/o ascellare individuata tramite palpazione;
  • ulcerazione e/o arrossamento, stiramento, distorsione della cute mammaria e/o del capezzolo
  • secrezione sierosa e/o ematica dal capezzolo

In presenza di una di tali situazioni la donna deve, nel più breve tempo possibile, recarsi dal suo Medico di Medicina Generale per accedere al percorso assistenziale dedicato alla valutazione di lesioni mammarie.

Il MMG, dopo aver valutato i sintomi e i segni clinici, in conferma del sospetto diagnostico compila una prescrizione su ricettario regionale per mammografia bilaterale, indicando lo specifico quesito diagnostico e la priorità.

Per la diagnosi precoce nelle donne non sintomatiche è attivo il percorso di screening oncologico.

ACCESSO AL PERCORSO DIAGNOSTICO
Si descrivono le modalità di accesso specifiche al percorso diagnostico, per sospetto carcinoma mammario, di ogni zona della Azienda USL Toscana nord ovest:

ZONA APUANE LUNIGIANA
La paziente deve presentarsi con la prescrizione del medico presso i punti CUP dislocati nella provincia. Il personale del CUP provvede ad inviare fax presso il Servizio di Senologia Radiologica. L’indagine verrà eseguita nel giro di 48-72 ore.

ZONA PIANA DI LUCCA VALLE DEL SERCHIO 
La paziente deve presentarsi con la prescrizione presso l’ accoglienza dell’Ospedale San Luca (dalle ore 08:00 alle ore 14:00 dal Lunedì al Venerdì). L’ indagine sarà eseguita nel giro di 48-72 ore.

ZONA PISANA 

La struttura di riferimento è l'Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

ZONA VALDERA ALTA VAL DI CECINA
La paziente può presentarsi con la prescrizione presso:
- Ospedale di Pontederea-Aiuto Point di Pontedera (Lun-Ven 09-13, Mar e Gio anche 14-18, tel: 0587-273163)
- Ospedale di Volterra (orari di apertura: Lun-Ven 08-13, tel: 0588/91805). L’ indagine sarà eseguita nel giro di 48-72 ore.
- prendere contatto telefonico diretto con il Centro Senologico del PO di Pontedera (Centro Senologico Ospedale Lotti di Pontedera; telefonare dal Lunedi al Venerdi dalle 11 alle 13 al numero 0587-273463; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Anche in questo caso, la presa in carico avviene entro le 48-72 ore successive.

ZONA LIVORNESE - BASSA VAL DI CECINA - VAL DI CORNIA - ELBA
L’ingresso nel percorso di valutazione della lesione mammaria può avvenire:

  • LIVORNO: richiesta di Prima visita di chirurgia senologica B con indicato il quesito diagnostico di sospetto clinico di neoplasia mammaria. La paziente dovrà presentarsi per l’appuntamento presso la sede della Breast Unit di senologia Livorno - ingresso principale dell’Ospedale viale Alfieri 36, n° tel. 0586-223723 dalle ore 8:00 alle ore 14:00 dal lunedì al sabato, la struttura prenderà in carico la paziente che verrà valutata entro 48-72 ore.
  • PIOMBINO - CECINA - ELBA: richiesta di Prima visita oncologica B con indicato il quesito diagnostico di sospetto clinico di neoplasia mammaria.
    La paziente dovrà presentarsi presso il CORD – Aiuto Point:
    - Cecina (Sez. Oncologia Medica - dal lunedì al sabato: 7:30-14:00, tel. 0586-614369 fax. 0586-614328)
    Piombino-Elba (Sez. Oncologia Medica Piombino, dal lunedì al venerdì: 8-14.00; tel: 0565-67420; fax: 0565-67279; Sez. Oncologia Medica di Portoferraio dal lunedì al venerdì: 8-14.00; tel: 0565-926766; fax 0565-926765)

VERSILIA
L’ingresso nel percorso di valutazione della lesione mammaria può avvenire:
- mediante contatto telefonico del MMG con la Senologica Diagnostica del Versilia o la Chirurgia Senologica  per accedere alle necessarie indagini strumentali e procedure diagnostiche attraverso canale dedicato.