logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Agenzia di Continuità Ospedale-Territorio (ACOT)

DIMISSIONI DIFFICILI E CURE INTERMEDIE: ACOT

L’Agenzia di Continuità Ospedale-Territorio (ACOT) garantisce la continuità assistenziale del paziente nel percorso di dimissione dall’ospedale, attraverso una programmazione della stessa.
L’ACOT agisce nell’ambito dei presidi ospedalieri zonali di riferimento operando con una logica di sistema che, attivandosi già all’ingresso in ospedale, vede le Direzioni di Presidio e i reparti di degenza operare per la pianificazione delle dimissioni.
Presidia e valuta l’appropriatezza della segnalazione, definisce il percorso di continuità assistenziale attivando, in presenza di un bisogno sociosanitario complesso, l’UVM (Unità di valutazione multidisciplinare) zonale competente. Coordina il processo di dimissione attivando le azioni necessarie alla presa in carico del paziente in relazione ai suoi bisogni e alla potenzialità della risposta della rete territoriale, assicurando il raccordo dei Servizi coinvolti. Si raccorda con le zone/distretto di provenienza per i pazienti non residenti e ricoverati negli ospedali zonali di competenza dell’Agenzia.
Coordina l’interdisciplinarietà degli interventi, mantenendo un rapporto organico e funzionale tra i servizi territoriali, i professionisti della struttura ospedaliera, il medico di famiglia.
Coinvolge il paziente e la famiglia nel percorso, assicurando una comunicazione chiara, comprensibile, tempestiva ed efficace.
Attiva la procedura di fornitura degli ausili necessari affinché la consegna al domicilio avvenga prima della dimissione.

L’Agenzia di continuità Ospedale Territorio svolge funzione di riferimento per le segnalazioni provenienti dal territorio qualora sia presente richiesta di inserimento in Cure Intermedie Residenziali.
L’équipe dell’Agenzia è multiprofessionale ed è costituita da un medico di comunità, un infermiere, un assistente sociale, un fisioterapista. Si avvale della consulenza strutturata dello specialista fisiatra o geriatra.

Per maggiori informazioni sui percorsi di continuità assistenziale fra ospedale e territorio, consultare il sito della Regione Toscana al seguente link: http://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/DettaglioAttiG.xml?codprat=2016DG00000000849