logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Libera professione

 

EMERGENZA COVID-19


Nel periodo compreso tra il 16 marzo e il 3 aprile il supporto al servizio di Libera Professione osserverà il seguente orario:
 
Call Center: mantenimento degli orari di servizio al pubblico in tutti gli ambiti escluso l'ambito territoriale di Massa Carrara, in cui l'orario viene ridefinito in tre ore il lunedì mattina (ore 9-12).
 
Front Office e Back Office:
Ambito Massa Carrara: chiuso
Ambito Lucca (Campo di Marte): lunedì, giovedì e venerdì ore 9-12; dal lunedì al venerdì ore 14.30-18.30;
Ambito Pisa: normale attività agli sportelli Cup di Pisa e Volterra (come rimodulati per l'attività ordinaria); giovedì ore 14-17 allo sportello di Pontedera (Via Fleming).
Ambito Livorno: chiuso
Ambito Versilia: (Presidio Tabarracci): dal lunedì al venerdì ore 14.30-18.30.
 
Si invita gli utenti ad utilizzare per quanto possibile i mezzi alternativi al pagamento in contanti (riscuotitrici, Totem ecc)
 

LA PAGINA PROSEGUE CON LE INFORMAZIONI RELATIVE AL PERIODO PRE-emergenza COVID-19 


Che cos’è l'attività di libera professione?

L’attività libero professionale intramuraria (intramoenia) è una tipologia di attività a totale carico dell’assistito che l’Azienda aggiunge all’offerta istituzionale. Viene svolta all’interno dei presidi aziendali e consente al cittadino di scegliere il professionista di propria fiducia.

Nell’attività libero professionale intramuraria, aggiuntiva rispetto all’offerta istituzionale, rientrano tutte le prestazioni ricomprese nei L.E.A. (Livelli Essenziali di Assistenza) e garantite dal Servizio sanitario nazionale, che vengono erogate attraverso le medesime modalità esecutive e gli stessi standard qualitativi.

Prenotazione tramite CUP telefonico dedicato

L’accesso alle prestazioni specialistiche e diagnostiche in regime ambulatoriale è gestito tramite il Centro Unico di Prenotazione della Libera Professione (CUP L.P).
Il sistema offre all’utente in tempo reale la disponibilità delle prestazioni in regime di libera professione intramoenia,  affinché il cittadino possa scegliere il professionista e la data.
Il cittadino per prenotare dovrà fornire il numero del codice fiscale riportato nella tessera sanitaria e così ricevere le seguenti informazioni:
• data dell’appuntamento, sede dell’ambulatorio erogante, eventuale preparazione all’esame, importo della tariffa dovuta, modalità di pagamento (di norma prima della prestazione) e postazioni presso cui è possibile effettuare il pagamento della tariffa;
• codice che identifica nella procedura la prenotazione effettuata e codice dell’operatore che ha effettuato la prenotazione.
Il cittadino dovrà contattare lo stesso numero telefonico per comunicare eventuali disdette dell’appuntamento già fissato.

Erogazione della prestazione

Il professionista assicura l’erogazione delle prestazioni presso la/e sede/i concordata/e, sulla base del piano di lavoro, trasmesso dalla postazione CUP LP di riferimento con le modalità concordate, in tempo utile e comunque prima dello svolgimento dell’attività. Eccezionalmente è possibile l’accesso diretto senza prenotazione. Il paziente si presenta con il riscontro di prenotazione contenente l’indicazione dell’avvenuta riscossione della tariffa (nel caso di pagamento presso sportello CUP) o con copia della fattura rilasciata dalla riscuotitrice automatica.

Prestazioni al domicilio del paziente

Il cittadino, in caso di impedimento a recarsi nell’ambulatorio del medico (stato di malattia), può richiedere al CUP L.P. una prestazione al proprio domicilio. Se il cittadino non avesse già provveduto al pagamento della tariffa, il medico provvederà a compilare e a far sottoscrivere il modulo di regolarizzazione del pagamento che avverrà con le stesse modalità previste per le prestazioni ambulatoriali.

Prestazioni in costanza di ricovero

Le prestazioni libero-professionali sono anche offerte in ambito chirurgico, alle quali possono essere aggiunte anche prestazioni di maggior comfort alberghiero. Anche l’attività in regime di ricovero permette la scelta del professionista da parte dell’utente.