logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Salute mentale

Il sistema dei Servizi per la Salute Mentale integra le discipline di psichiatria, neuropsichiatria infantile, tossicologia, psicologia, infermieristica, riabilitazione psichiatrica, servizio sociale ed è governato attraverso i dipartimenti di coordinamento tecnico scientifico della Salute Mentale e delle Dipendenze.

I servizi sono rivolti ai minori (Salute Mentale Infanzia e Adolescenza) e agli adulti (Salute Mentale Adulti) e vi si accede nelle sedi e con le modalità previste negli ambiti provinciali.

La Salute mentale adulti garantisce un adeguato livello di assistenza sanitaria a tutte le persone (residenti e non residenti) che presentino problemi di salute mentale.
Garantisce i seguenti servizi a livello territoriale:
• prima visita, valutazione e presa in carico;
• consulenza (ambulatoriale, domiciliare, ospedaliera, in RSA);
• trattamento ambulatoriale;
• trattamento domiciliare (medico e/o infermieristico);
• presa in carico dei casi complessi con predisposizione di piani terapeutici individualizzati;
• valutazione medico legali;
• psicoterapia;
• risposta all’emergenza territoriale.


La Salute Mentale Infanzia e Adolescenza è una struttura operativa multidisciplinare deputata alla prevenzione, alla diagnosi, alla cura e alla riabilitazione delle patologie neurologiche, neuropsicologiche e psichiatriche dell’infanzia e dell’adolescenza (da 0 a 18 anni) e di tutti i disordini dello sviluppo del bambino nelle sue varie linee di espressione psicomotoria, linguistica, cognitiva, intellettiva e relazionale.
Garantisce i seguenti servizi:
• valutazione diagnostica iniziale (visita/colloquio);
• valutazione funzionale con definizione di un progetto individualizzato terapeutico, riabilitativo e/o socio-riabilitativo;
• individuazione e certificazione degli alunni in stato di handicap in ottemperanza alla legge 104/92 per l’integrazione scolastica e collaborazione con le scuole per lo sviluppo di programmi psico-pedagogici individualizzati e partecipazione ai collegi medico legali ASL per l’accertamento dell’handicap;
• individuazione e certificazione degli alunni con Disturbo Specifico degli Apprendimenti Scolastici in ottemperanza alla legge 170/2010;
• attività di programmazione congiunta e di raccordo per i pazienti inseriti in strutture semiresidenziali e residenziali terapeutiche;
• interventi di riabilitazione logopedica e neuro-psicomotoria;
• interventi psico-educativi rivolti ai minori e ai loro genitori; 
• psicoterapia; 
• attività di consulenza su richiesta dei reparti, delle istituzioni scolastiche, degli enti locali.