logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

L’Asl e l’Aoup sui tempi d’attesa per una risonanza magnetica encefalo

Pisa, 2 agosto 2019   In merito al caso segnalato dalla “Nazione” riguardo all’attesa per una risonanza magnetica encefalo, è necessario spiegare che questi esami di primo accesso prioritari devono essere erogati per normativa nel territorio di residenza (che corrisponde all’ambito territoriale delle ex Asl) poiché appunto è prevista la presa in carico del paziente nei tempi previsti dalla legge.

Se fosse stato contattato il Cup di Massa Carrara, territorio di riferimento del cittadino, sarebbe quindi stata correttamente garantita la presa in carico.

In questo caso, invece, è stato contattato il Cup di Pisa, fuori dal suo territorio di residenza, e gli è stata fornita la prima data disponibile nelle agende delle visite programmate.

E’ importante anche precisare che le risonanze magnetiche erogate dall’Azienda ospedaliero-universitaria pisana sono, per vocazione, esami di cosiddetto “secondo livello” (controlli prescritti dagli specialisti nell’ambito dei percorsi assistenziali) e per i pazienti ricoverati, salvo una piccola disponibilità settimanale che, tuttavia, non può coprire il fabbisogno del primo accesso, che viene garantito dalle strutture sanitarie presenti sul territorio (in questo caso, dell’ex Asl 5).


(edm - sdg)