logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

L’Asl: “Al San Luca installati due ripetitori in più per la telefonia mobile”

Lucca, 10 gennaio 2020 -  In  merito all’intervento della UIL pensionati di Lucca sul segnale per i cellulari all’interno dell’ospedale di Lucca, l’Azienda USL Toscana nord ovest fa presente che il problema è stato affrontato fin dall’apertura del “San Luca”, tanto che sono stati installati sulla copertura della struttura - da Tim e Vodafone - due ripetitori in più per la telefonia mobile.

Questo non ha però risolto completamente il problema, perché in alcune zone interne dell’ospedale ed in quelle dalla parte opposta rispetto a dove sono stati collocati i ripetitori, il segnale arriva con difficoltà. La questione è infatti essenzialmente di carattere strutturale ed è legata alle modalità costruttive di edifici moderni ed all’avanguardia come il “San Luca”, che vengono realizzati secondo criteri antisismici e sono quindi dotati di un’armatura con pilastri “a reticolo” che schermano il segnale.

Per quanto riguarda la gestione, c’è da aggiungere che sono eventualmente disponibili, all'interno dell’ospedale, i servizi per la navigazione internet offerta in maniera gratuita all'utenza (segnale wi-fi) che consente l'utilizzo di sistemi di comunicazione basati su internet (tipo whatsapp) anche per le telefonate.

Inoltre il personale sanitario e amministrativo dell'ospedale si fa carico, nei limiti del possibile, di assistere i pazienti che hanno difficoltà e necessità di comunicare con i familiari.

(sdg)