logo Regione Toscana

Azienda Usl Toscana nord ovest

Massa Carrara | Lucca | Versilia |Pisa |Livorno

Ospedale Felice Lotti

Via Roma n. 147 - 56025 Pontedera
Tel. 0587/273111


Per prevenire la diffusione del contagio da Coronavirus, sono disponibili per tutti gli ospedali le seguenti informazioni:

- NORME DI ACCESSO OSPEDALE DI PONTEDERA

- DISPOSIZIONI PER TUTTI GLI OSPEDALI

- Per la Rete diabetologica aziendale e telemedicina
 
a Pontedera il telefono è 0587 273114
   mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Servizio telefonico dedicato ai familiari dei pazienti ricoverati per Covid-19

Nell'ospedale Lotti di Pontedera è attivo il servizio telefonico rivolto ai familiari dei pazienti ricoverati per Covid-19, utile a fornire loro informazioni sulle condizioni di salute della persona ospedalizzata e come supporto psicologico.

Tale servizio è svolto dalle psicologhe dell’ospedale e vi si accede chiamando il numero 0583-970152 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. Durante il resto della giornata e nei giorni di sabato e di domenica le psicologhe rimangono in continuo contatto con lo staff medico del reparto e se ci sono aggiornamenti i familiari vengono immediatamente chiamati.

L’invito ai familiari è alla massima responsabilità, limitando le chiamate a quelle necessarie, per consentire a tutti di fruire del servizio e soprattutto di non accedere all'ospedale e di rimanere a casa.


 


Il 7 gennaio 1862 moriva Felice Lotti lasciando il suo testamento, redatto il 28 agosto del 1861, dove nominava erede il Comune di Pontedera, affinché erigesse un ospizio "dove gli impotenti al lavoro per cronica malattia trovassero pane e ricovero". L'ospizio, su progetto dell'architetto Bellincioni, fu inaugurato l'11 giugno del 1876.
Attualmente l'Ospedale Lotti soddisfa una popolazione di circa 110.000 abitanti ed ha una capienza di quasi 300 posti letto tra ordinari e day hospital.
L'Ospedale Lotti aderisce al progetto "Ospedali che promuovono salute" (HPH) e al programma "Bollini Rosa" dell'Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (O.N.Da), che lo ha premiato come ospedale "vicino alle donne".

Come arrivare

in auto: dalla superstrada FI-PI-LI, uscita per Pontedera, poi seguire indicazioni 
in treno: Pontedera è collegata con il nodo ferroviario Firenze- Pisa. L'ospedale è a 10 minuti di strada a piedi dalla stazione

 

Come richiedere copia della cartella clinica

Sportello Cartelle Cliniche:

Il servizio di front office per la ricezione della richiesta di cartella clinica/documentazione sanitaria e CD ed il relativo rilascio delle copie viene garantito presso l'ospedale di Pontedera (BIBLIOTECA) dal lunedi al venerdì dalle ore 8 alle ore 13,30 ed il sabato dalle ore 8 alle ore 12,30. Il tempo di attesa per il rilascio è di circa 30 giorni.

Per informazioni rivolgersi

tel 0587 273234 (lunedì, mercoledi e venerdì dalle 11.00 alle 13.00).

Fax 0587 273372  - Chi richiede la cartella clinica via fax deve allegare allo stesso la copia del pagamento del ticket e documento di riconoscimento dell'intestatario della cartella clinica.


Protocollo 

  1. La cartella clinica è rilasciata al paziente che la richiede;
  2. Nel caso che il paziente sia minorenne la cartella viene rilasciata ad un genitore (o a chi ne fa le veci) o tutore, previa compilazione dell’apposita autocertificazione;
  3. In caso di impedimento dell’intestatario questi può delegare chiunque sia alla richiesta sia al ritiro della propria cartella;
  4. Nel caso in cui il paziente non sia in grado di firmare, la cartella può essere rilasciata al soggetto che ne risulta il tutore, previa compilazione dell’apposita autocertificazione;
  5. Nel caso in cui il paziente sia deceduto la cartella può essere rilasciata ad un legittimo erede, previa compilazione dell’apposita autocertificazione;  
  6. La cartella viene sempre rilasciata all’Ufficio Affari Legali, all’INAIL ed alle autorità giudiziarie previa comunicazione al Direttore del Servizio;
  7. Qualsiasi soggetto (medico curante, ente assistenziale, legale ecc.) può richiedere la copia della cartella presentandosi con delega dell’assistito;
  8. Per altri casi che non fossero previsti dal presente protocollo è possibile conferire con il Direttore del Servizio;
  9. Tutte le deleghe e le autocertificazioni devono essere accompagnate dai documenti dell’intestatario della cartella e del soggetto che la richiede e/o ritira;
  10. Le cartelle non ritirate entro 60 giorni dalla fotocopiatura vengono riarchiviate, ed al bisogno dovrà essere ripetuta l’intera procedura (pagamento compreso).